About

ENG

 

“The only true realist is the visionary” (Federico Fellini).

 

The Mostra del Cinema di Genova, co-founded by
Associazione Culturale 28 Dicembre and ACEC, is devoted to cinema
as an art form. We will privilege films with a poetic or
visionary value and innovative languages.
We will give equal importance to fiction and non fiction
works, to features and shorts, and the festival’s Grand Prix, dedicated to
Eadweard Muybridge (Grand Prix Pigeon Flying, Plate 755, 2500€) will be assigned
to the Best Film regardless of genre, duration and theme.

 

Ample attention will be given also to films out of competition, both in the
form of special screenings and retrospectives, focusing this year on the
theme of Memory, meant in both the historical and introspective sense,
collective or personal, a Memory of Cinema and a Cinema of Memory.

 

The works selected for the Festival will be screened, under the
patronage of ACEC, in five different cinemas in Genoa, and, under the
patronage of Alliance française de Gênes, in the auditorium of the
French Institute of Culture, located in the very heart of the old
town’s historical centre. The works
selected for Video Art section of the Festival, together with a selection
of experimental works, will be screened instead at Fotogalleria Incantations,
in Genoa’ s ancient Jewish Ghetto.

 

The Festival is promoted by a Committee composed by Massimo Bacigalupo, professor and filmmaker, Camillo
Bassi, writer, Anna Costantini, professor and art historian, Valentina Damiani,
cinema exhibitor, Giuliano Galletta, journalist, Giancarlo Giraud, cinema exhibitor and president of ACEC Liguria,
Philip Groening, film director. Winner of the Special Prize of the Jury at the Venice Film Festival and member of
the European Film Academy, Gregorio Paonessa, producer (VivoFilm-Roma), Sandro Ricaldone, art critic, Andrea
Rocco, audiovisual industry consultant, Carla Sibilla, manager, Svitlana Zinovieva, producer and director of
photography (Inspiration Films-Kiev), Pierre Padovani (art critic), Claudio Boero. Financial consultant (Deutsche
Bank).

 

For further information about our aesthetical and ethical point of view,
please visit the MANIFESTO page on this web-site.

 

Information about submissions and the Grand Prix can be found in the
RULES and AWARDS pages.

ITA

 

“L’unico vero realista è il visionario” (Federico Fellini).

 

La Mostra del Cinema di Genova, fondata dalla
Associazione Culturale 28 Dicembre e da ACEC,
è dedicata al cinema inteso come forma di espressione artistica.
Verranno quindi privilegiati, nella selezione dei film
in concorso, lavori con valore poetico o visionario, e i linguaggi
innovativi. Verrà data la medesima importanza a film di fiction e non-
fiction, a lungometraggi e cortometraggi, e il Grand Prix del Festival,
dedicato a Eadweard Muybridge (Grand Prix Pigeon Flying, Plate 755, 2500€), sarà
attribuito al miglior film indipendentemente da genere, durata e
provenienza.

 

Verrà dedicata ampia attenzione ai film fuori concorso, sia nella forma di
proiezioni speciali che di retrospettive, le quali si focalizzeranno

quest’anno sul tema della Memoria, intesa sia in senso storico che
introspettivo, un Cinema della Memoria ed una Memoria del Cinema.

 

Le proiezioni dei lavori selezionati per il Festival avranno luogo,
con il patrocinio di ACEC, in cinque diverse sale cittadine a
Genova, e, con il patrocinio di Alliance française de Gênes,
nell’auditorium del’Istituto Culturale Francese di Via Garibaldi, in
pieno centro cittadino.
Le proiezioni per la sezione Video Art del Festival, nonché di alcuni lavori
sperimentali, avranno invece luogo presso la Fotogalleria
Incantations, nel cuore dell’antico ghetto ebraico genovese.

 

La Mostra in progetto è promossa da un Comitato del quale fanno parte
Massimo Bacigalupo, docente universitario e filmmaker,  Camillo Bassi,
scrittore, Anna Costantini docente e storica dell’arte, Valentina Damiani,
esercente cinema, Giuliano Galletta, giornalista, Giancarlo Giraud,
esercente cinema e presidente ACEC Liguria, Philip Groening, regista
tedesco, vincitore del Premio Speciale della Giuria al Festival di Venezia
e membro dell’European Film Academy, Gregorio Paonessa, produttore
cinematografico (VivoFilm-Roma), Sandro Ricaldone, critico d’arte, Andrea
Rocco, consulente industria audiovisiva, Carla Sibilla, manager, Svitlana
Zinovieva, produttrice e direttore della fotografia (Inspiration
Films-Kiev), Pierre Padovani (critico d’arte), Claudio Boero (consulente finanziario della Deutsche Bank).

 

Per ulteriori informazioni sul nostro punto di vista sia etico che estetico,
rimandiamo alla pagina MANIFESTO di questo sito web.

 

Informazioni sulle modalità di iscrizione e sul Grand Prix possono
invece essere reperite nelle pagine RULES e AWARDS.

The festival logo is based on a design by Thomas Gori, a young artist from Genoa, who took inspiration from “Pigeon Flying, Plate 755” by Eadweard Muybridge.

Photograph by Cesare Bedogné
"Empty Cinema", photograph by Cesare Bedogné, from the "Deserted Prasomaso Sanatorium" series